Geostoria Wiki
Advertisement
Galleria Vittorio Emanuele II Milano Ottagono.jpg

La Galleria Vittorio Emanuele II è un passaggio pedonale sito a Milano.

Progettata dall'architetto Giuseppe Mengoni, fu realizzata a partire dal 1865 con lo stile tipico della seconda metà dell'Ottocento milanese. Le statue che ne decorano la parte coperta sono realizzate scultore milanese Pietro Magni. Nell'agosto del 1943, i bombardamenti aerei inglesi la danneggiarono gravemente. Al termine della guerra la galleria venne ricostruita.

La pianta cruciforme vede all'incrocio un ampio spazio ottagonale. La galleria mette in collegamento piazza Duomo e piazza della Scala e, tramite i due corti bracci perpendicolari all'asse principale, le due laterali via Silvio Pellico e via Ugo Foscolo.

Nella galleria hanno sede numerosi negozi di griffe e marchi prestigiosi, oltre che famosi caffè, ristoranti e un hotel di lusso. È considerata, con via Montenapoleone e via della Spiga, una delle sedi degli acquisti di lusso nel capoluogo meneghino.

Advertisement